Le palline di Po

Alias le polpette della nonna, che il mio marmocchio ottenne chiama palline di Po perché gli ricordano quando in “Kung Fu Panda” il maestro Shifu insegna a Po a combattere cercando di toglierli il cibo dalla ciotola. Quando mia mamma le fa inizia una battaglia per il cibo che nemmeno scoppiasse la guerra mondiale per cui è costretta a farne in quantità industriali. Continua a leggere “Le palline di Po”

Le frittelle di San Giuseppe

E bravo San Giuseppe, talmente bravo che dalle nostre parti gli dedichiamo perfino una mega sagra di tre giorni! E per celebrarlo nella giusta maniera si rispolvera una ricetta che appartiene alla nostra tradizione culinaria e che fa la felicità di tutti i papà (ci fa pure la rima!) ma non solo, quindi con questa scusa ce la godiamo anche noi. Continua a leggere “Le frittelle di San Giuseppe”

Zuppa di farro con fagioli rossi

Quando fuori il vento ulula, le nubi incombono e la temperatura scende è arrivato il momento di usare il fiasco per cuocere i legumi. Mio nonno ne aveva diversi che metteva direttamente nel forno insieme al pane usandoli con ceci e fagioli. Il fiasco ha la particolarità di permettere una cottura senza l’ammollo che di solito precede la cottura dei legumi. Continua a leggere “Zuppa di farro con fagioli rossi”